HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
ElectroSpit: talkbox nel terzo millennio
ElectroSpit: talkbox nel terzo millennio
di [user #116] - pubblicato il

Su Kickstarter spopola la reintepretazione del talkbox in chiave hi-tech. L'ElectroSpit riprende il vecchio Sonovox anni '40 e lo rende smart con bluetooth.
Bosko e Maya Kante sono pronti a portare il talkbox su un livello successivo, liberando i musicisti dai poco pratici tubi e dalle amplificazioni dedicate.

ElectroSpit reinterpreta il meccanismo classico del talkbox con la praticità di un vocoder elettronico privo di tubo e senza la necessità di impiegare un'amplificazione dedicata, che rappresenta uno dei principali ostacoli all'utilizzo dal vivo del comune sistema a tubo.

ElectroSpit: talkbox nel terzo millennio

Ora su Kickstarter, il dispositivo consiste in due piccoli altoparlanti amplificati da applicare alla base del collo grazie alla fascia ergonomica. Questi vengono collegati via Bluetooth a uno smartphone attraverso l'app ESX-1 e riproducono il suono dello strumento che il musicista modulerà con la bocca (senza usare però la propria voce) per poi "cantare" con la voce dello strumento davanti al microfono.
Sul retro una presa jack per l'ingresso audio, tasto d'accensione e porta USB per caricare la batteria interna.



L'ElectroSpit è un piccolo concentrato di nuove tecnologie (tra i vari dettagli, i prototipi sembrano realizzati in stampa 3D), ma trova alla base un prodotto tutt'altro che inedito.
Negli anni '40, nell'industria cinematografica e dell'animazione si faceva largo uso del Sonovox, un vocoder/talkbox primordiale basato esattamente sullo stesso concetto dell'ElectroSpit. Le tecnologie di allora, naturalmente, rendevano il tutto più ingombrante e meno pratico. Ve lo abbiamo presentato già in questo articolo, parlandovi della nascita del talkbox e del mitico pupazzo Stringy.

Mentre scriviamo queste righe, mancano più di trenta giorni alla fine del progetto su Kickstarter (dov'è possibile vedere anche numerosi esempi suonati), ma l'ElectroSpit Mobile Talkbox ha già raggiunto e superato la soglia necessaria per la realizzazione. Contiamo quindi di cominciare a vederlo in giro per la fine del 2018.
effetti e processori electrospit
Link utili
ElectroSpit su Kickstarter
La storia del talkbox
Altro da leggere
Pubblicità
Boss: la storia del rock in pedaliera a...
La storia del delay...
Modificare un pedale senza avere conoscenze...
La Ibanez AE510 estrae il preamp per...
Pubblicità
Commenti
Al momento non è presente nessun commento
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Boss WL: trasmettitori smart per tutti i gusti
La Ibanez AE510 estrae il preamp per preservare i legni
I più commentati
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
La Ibanez AE510 estrae il preamp per preservare i legni
SL4X: Jackson Soloist si veste di mini-humbucker
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
I vostri articoli
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Come creare true bypass, looper e footswitch
Analizzare e riparare un cavo difettoso
Sovtek Mig 50: britanniche dalla Russia
di Oleg
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964